Argentina, saccheggi nei supermercati: due morti, Decine di feriti.

ARGENTINA, SACCHEGGI NEI SUPERMERCATI: DUE MORTI, DECINE DI FERITI -FOTO/VIDEO.

BUENOS AIRES – Due persone sono morte e altre dieci sono rimaste ferite (due in maniera grave), oltre a 500 persone fermate. È il bilancio dei saccheggi di centri commerciali – in particolare i supermercati – compiuti da giovedì scorso in varie città argentine. Le due vittime si sono avute a Rosario, terza città per importanza del paese. [continua]

Tratto da: “leggo.it

Annunci

Livorno, i centri sociali assaltano la Prefettura.

Livorno, i centri sociali assaltano la Prefettura.

Momenti di tensione davanti alla prefettura di Livorno: un gruppo di 500 antagonisti ha tentato un assalto al palazzo del governo lanciando transenne, pietre e fumogeni e costringendo i poliziotti a rinchiudersi nell’edificio. Gli scontri sono maturati al termine di una manifestazione non autorizzata partita da piazza Cavour, in pieno centro, per protestare contro l’intervento della polizia, giudicato troppo energico, durante le contestazioni di venerdì al comizio del segretario del Pd, Pier Luigi Bersani e poi di sabato durante un’altra manifestazione non autorizzata. Cinque gli agenti rimasti feriti negli scontri.[continua]

Tratto da “Corriere.it

 

Grecia, approvato pacchetto austerita’.

Grecia, approvato pacchetto austerita’ .

Con 153 voti a favore il Parlamento greco ha approvato poco dopo la mezzanotte locale l’atteso pacchetto di misure di austerità considerato dalla troika (Ue, Bce e Fmi) indispensabile per concedere alla Grecia un’altra tranche di aiuti da 31,5 miliardi di euro e salvare il Paese dal fallimento…[] scene di guerriglia urbana si sono verificate nel centro di Atene per protestare contro le nuove misure di austerità, con lanci di molotov, lacrimogeni e, per la prima volta, i cannoni ad acqua della polizia contro i dimostranti.

Tratto da Ansa.it

A Roma il ‘No Monti Day’. Petardi e vernice contro banche, occupata Tangenziale Est.

A Roma il ‘No Monti Day’. Petardi e vernice contro banche, occupata Tangenziale Est .

Gli organizzatori della manifestazione contro la finanza mondiale: “Siamo in 150mila”. Città militarizzata per il timore dei black bloc, cassonetti incendiati, lancio di uova e di qualche bottiglia di vetro contro gli istituti di credito lungo il percorso. Poi studenti e centri sociali hanno abbandonato il corteo e bloccato il traffico della tangenziale

Tratto da: Il Fatto Quotidiano

Spagna: migliaia di studenti in piazza. Scontri a Merida.

Spagna: migliaia di studenti in piazza

Raduni in difesa scuola pubblica, violenze dimostranti a Merida

17 ottobre, 22:30

Spagna: migliaia di studenti in piazza (ANSA) – ROMA, 17 OTT – Migliaia di studenti in piazza in Spagna per protestare contro i tagli all’istruzione decisi dal governo Rajoy. Le manifestazioni sono degenerate in violenze a Merida, dove un gruppo di dimostranti ha attaccato un istituto salesiano inneggiando alla scuola pubblica contro quella cattolica e minacciando di ”dar fuoco ai preti”. L’incursione ha seminato il panico fra insegnanti e allievi dell’istituto dei salesiani. Ferita una docente, prima che il tumulto fosse sedato dalla polizia.

Fonte: flash Mondo – ANSA.it.

Marikana: l’ultima miniera.

Di nuovo giungono notizie di scontri e di arresti nei pressi della miniera Sudafricana di Marikana, teatro nell’ Agosto scorso di sanguinose repressioni verso i minatori scioperanti da parte della polizia Sudafricana, sfociate in un autentico massacro.

Una vicenda “allucinante”!

Fonti: Corriere della sera (IT), The Guardian (EN), The Telegraph (EN), Z Net (IT)

South African striking miners visited by former ANC youth leader (video)

Gli scontri dell' Agosto 2012  I Minatori scioperanti